La colazione nel mondo

Oggi ho voglia di proporvi un articolo diverso dal solito, in un certo senso, più sfizioso, o anche il contrario, d’altronde non è buono ciò che è buono, ma ciò che piace.
Cosa si mangia nel mondo per colazione? Si tratta del pasto più importante della giornata, infatti, se è di nostro gusto, la giornata comincerà con la giusta marcia, altrimenti, be’, potrebbero essere dolori, soprattutto il lunedì mattina!

In Italia, solitamente prediligiamo la colazione dolce, quindi le opzioni sono: pane e marmellata, biscotti, brioche e così via. Il tutto spesso e volentieri accompagnato da un buona bevanda calda, come può essere ad esempio il caffè, il tè o il latte.
Di seguito scopriremo com’è composto il primo pasto della giornata in alcune nazioni nel mondo; rimarrete sorpresi.

Germania: la tipica colazione tedesca prevede la presenza di uova sode, salsicce di tutti i tipi, formaggi,  pane e caffè.

Inghilterra: gli inglesi hanno l’assoluta passione per il bacon, di conseguenza, una colazione senza questo alimento, non è una vera colazione. Oltre a ciò, assolutamente d’obbligo sono le uova, i pomodori alla griglia e le salsicce. Tutto ciò, molto meglio se accompagnato da una bella tazza di tè.

Australia: qui la colazione prevede che ci siano i cornflakes, il pane tostato e la Vegemite. La vegemite è una crema spalmabile salata, composta dall’estratto del lievito di birra e spalmata su toast e sandwich.

Brasile: la colazione brasiliana è composta da affettati, pane, formaggi e frutta.

Giappone: davvero pensate che i giapponesi, essendo amanti del riso, non lo consumino pure per colazione?! Ovviamente rigorosamente in bianco, accompagnato da zuppa di miso e verdure sottaceto.

India: colazione tutta particolare quella indiana, composta da patate arroste con rosmarino, tofu, lenticchie e puri bhaji, ovvero pane fritto servito con patate all’aglio. Altre specialità sono la Dosa, cioè una crepe a base di impasto di riso e lenticchie nere fermentate, e Sambar, uno dei tanti piatti a base di legumi della cucina indiana, realizzato con tamarindo, verdure e spezie.

Iran: pane Naan ( un tipo di pane lievitato di origine pakistana diffuso in tutto il medio oriente) con burro e marmellata; così gli iraniani cominciano la giornata.

Kenya: famosa per detenere i migliori maratoneti del mondo, la colazione in Kenya prevede che nel piatto ci sia della frutta, meglio una banana, del pane fino e un mix di cereali caldi realizzato con acqua, miglio e mais, denominato Uji.

Messico: la colazione messicana non è una colazione per palati fini, difatti, essa prevede la presenza di fagioli, tortillas, uova fritte, salsa piccante, ma anche Nachos, ovvero sfiziosi triangolini di polenta e chilaquiles, nient’altro che delle croccanti bruschette con salsa di pomodoro.

Marocco: i marocchini invece prediligono una colazione a base di pane, l’assoluto protagonista, il quale può essere di diversi tipi con spalmati sopra confetture varie, mostarda e formaggio. Oltre a ciò però, sulla tavola possono esserci pure le crepes e del buon olio d’oliva.

Svezia: gli ingredienti base della colazione svedese sono i cetrioli, il pane, i salumi, le uova sode ed i pomodori.

Islanda: quando si detiene il fine di contrastare il freddo, nulla è meglio di una colazione calda e abbondante. Arringhe affumicate, arringhe in agrodolce, salumi, formaggi, pomodori, cetrioli, diversi tipi di pane con semi, yogurt, burro e malto. Questi sono alcuni degli alimenti presenti sulle tavole degli islandesi. Oltre a ciò però, dato che abbiamo affermato che è necessaria una colazione calda oltre che abbondante, è obbligatoria la presenza di una zuppa d’avena con dentro i cornflakes.

Perù: Mangiato in realtà a qualunque pasto, il Ceviche è un piatto con frutti di mare crudi e marinati nel limone, uniti a spezie piccanti tipo coriandolo e peperoncino. Il sostituto peruviano dei nostri latte e cereali insomma.

Ovviamente scrivere di proprio tutti i paesi del mondo diventa un’impresa improba che mi terrebbe incollato al computer per giorni, ma se l’articolo e l’argomento sono di vostro interesse e piacere, in futuro provvederò a svolgere un altro articolo di questo tipo, raccontandovi altre curiose abitudini alimentari presenti nel mondo.
Paese che vai, colazione che trovi. Viva la varietà!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...