Alla scoperta di alcuni dei ponti più spettacolari al mondo

I ponti hanno di per se uno scopo prettamente pratico, volto al portarci da una parte all’altra di un fiume, di un lago e così via, facendoci risparmiare tempo ed energie. A parte ciò, alcune volte, un ponte, oltre ad avere uno scopo funzionale, rappresenta una vera e propria attrazione turistica, venendo preso d’assalto da migliaia di turisti nei panni di fotografi professionisti.
Il fine dell’articolo odierno è proprio quello di illustrarvi alcuni dei ponti più spettacolari e caratteristici del mondo, per cui, non mi resta che abbandonare le chiacchiere e cominciare. Buona visione e buona lettura.

Donghai bridge

Il Donghai bridge è un ponte cinese che, con i suoi 31 km di lunghezza, viene considerato uno dei ponti marittimi più lunghi al mondo. La sua funzione è quella di collegare Shangai e il porto della provincia di Zhejiang.



 

U Bein bridge
Codesto ponte attraversa il lago Taungthaman, nei pressi di Amarapura in Myanmar. Esso venne costruito attorno al 1850 e si dice che sia il più lungo ( 1,2 km) e il più antico ponte in legno di teak.
Esso è utilizzato come un importante passaggio per la popolazione locale ed è diventato anche un’attrazione turistica e di conseguenza, una significativa fonte di reddito per i venditori di souvenir.
Russky Island bridge 

Questo risulta essere il ponte sospeso con tiranti più lungo al mondo e si trova a Vladivostok, come facilmente intuibile, in Russia. Venne costruito in occasione dell’incontro della Asia-Pacific Economic Cooperation (APEC) tenutosi proprio a Vladivostok. La sua lunghezza è di circa 1872 metri.

Seven mile bridge- Florida Keys
Il Seven mile bridge è un noto pone nelle Florida Keys (USA). Ci sono due ponti in questa posizione. Il ponte moderno è aperto al traffico veicolare, mentre il più vecchio solo per pedoni e ciclisti. Era considerato tra i più lunghi del mondo quando venne costruito nel 1982.


Ponte dei sospiri

Il ponte dei sospiri, a Venezia, è uno dei più visitati al mondo. Esso fu realizzato agli inizi del XVII secolo su progetto di Antonio Contin, nipote di Antonio Da Ponte, costruttore del ponte di Rialto, altro ponte molto celebre di Venezia. Questo caratteristico ponte, situato a poca distanza dalla famigerata Piazza San Marco, scavalca il Rio di palazzo collegando con un doppio passaggio il Palazzo Ducale alle Prigioni Nuove, nonché il primo edificio al mondo realizzato per essere appositamente una prigione.

Kintaikyo Bridge

 Questo caratteristico ponte di legno ad arco, che in realtà è composto da una serie di ben 5 archi, si trova in Giappone, nella città di Iwakuni. Il ponte fu costruito nel lontano 1673 ed ha la funzione di attraversare il fiume Nishiki.

Puente Nuevo

Questo ponte così suggestivo è presente in Spagna, nella città di Ronda. Per costruirlo ci sono voluti ben 42 anni e, a tal proposito, venne effettivamente completato nel 1793. Dotato di una vista indimenticabile sulla gola di El Tajo, ha la funzione di collegare la città vecchia moresca con la più recente, El Mercadillo. Che dite, andiamo a goderci la vista mozzafiato che si respira lì?

Liberty bridge-Budapest
Il liberty bridge, ovvero ponte della libertà, si trova a Budapest, capitale dell’Ungheria. Esso attraversa il fiume Danubio collegando Buda e Pest. Il ponte è stato costruito tra il 1894 e il 1896 su progetto di Jànos Feketehàzy e venne inaugurato alla presenza dell’imperatore Francesco Giuseppe, il quale, inserì l’ultimo rivetto d’argento nel pilastro della struttura di ferro sul lato di Pest. Il ponte è lungo 333,6 metri e largo 20,1 metri e la parte superiore dei quattro alberi sono decorati con grandi statue bronzee del Turul, uccello simbolo della mitologia ungherese.
 
 
Forth Rail bridge 

Siamo a Edimburgo, in Scozia, e questo ponte ferroviario in acciaio, che attraversa il fiume Forth, è un’autentica icona della città. Il forth Rail bridge è una meraviglia dell’era industriale che stupisce per le curve sinuose e a dir poco particolari, con tre strutture a sbalzo in 2 chilometri e mezzo di lunghezza.

Ponte Chengyang
 Costruito nei primi anni del 1900, viene chiamato Ponte della pioggia e del vento ed è sito in Cina. Tale ponte è esclusivamente pedonale e, sua peculiarità principale, è completamente coperto.  D’aspetto davvero incantevole, attraversa il fiume Sanjiang ed è composto da una serie di terrazze, padiglioni e decorazioni a tre piani. Lungo 65 metri circa, grazie alle sue forme tipicamente orientali e alla sua particolarità non può far altro che conquistare coloro che lo visitano. 
Infinity bridge, Aarhus
Il ponte infinito è un’opera realizzata dallo studio di architettura danese Gjode & Povlsgaard Arkitekter, costruito ad Aarhus, in occasione della Biennale Internazionale di Scultura del 2015, si trova sul mare e permette di camminarci, se proprio si impazzisce, all’infinito. Il consiglio spassionato è, anzichè di girare in tondo come criceti su una ruota, di sedersi ad ammirare il tramonto.


 




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...