Itaca, la patria di Ulisse

Itaca è famosa soprattutto per essere la patria di Ulisse. Anche se non sono state scoperte prove archeologiche a sostegno degli scritti di Omero, l’isola si adegua completamente alla sua descrizione del luogo di nascita di Ulisse,  “non ci sono sentieri, praterie… è un’isola rocciosa grave, inadeguata per i cavalli, ma non così infelice, nonostante le sue piccole dimensioni. Va bene per le capre.”

Ulisse, dopo aver combattuto nelle guerre troiane, subì un calvario di 10 anni per tornare ad Itaca e da sua moglie Penelope. Proprio per tale tale ragione, molti percepiscono Itaca come il simbolo del viaggio della vita e del destino.
Itaca, per chi non lo sapesse, è un’isola greca del mar Ionio appartenente all’arcipelago delle isole Ionie. La sua estensione è di 29 km di lunghezza e 6,5 km di larghezza e ha una linea costiera di 100 km. Si compone di 2 penisole che sono quasi uguali come dimensioni e sono unite dall’istmo di Aetos. La morfologia dell’isola presenta una parte ripida e brulla sul lato ovest, mentre ad est la costa si fa verde e delicata.

Negli ultimi anni, Itaca ha cominciato a svilupparsi molto dal punto di vista turistico, grazie anche alla creazione di nuove strutture ricettive che non hanno però intaccato l’ambiente così naturale presente qui. Vathi, con le sue case dai tetti rossi, è il capoluogo di questa mitica isola, situato al fondo di una profonda baia, si dimostra un ottimo approdo per i velisti.

Vathi

Itaca offre agli amanti delle passeggiate, favolosi scenari dove vi sono una notevole varieta’ di fiori e animali selvatici da poter ammirare. Assolutamente da non perdere le cittadine di Kioni e Friskes, a dir poco pittoresche. L’isola sfoggia acque molto chiare, quindi è ideale per le immersioni e ci sono da vedere diversi tipi di pesci dai molti colori. A tal proposito, cosa che di certo vi interesserà, le spiagge principali sono: Dexa, Aetos e Loutsa.

spiaggia di Aetos

A tal riguardo, poco distante dalla spiaggia di Dexa, si trova la Grotta delle Ninfe, conosciuta anche come Marmarospilia, dove secondo la leggenda Ulisse nascose i doni ricevuti nell’isola dei Feaci.  
Da vedere assolutamente pure la Sorgente di Aretusa e il Monastero di Panagia Katharon

Itaca è particolarmente amata dalle celebrità e Carlo, il principe di Galles e Diana, principessa del Galles, vi hanno trascorso parte della loro luna di miele.
Se nutrite il desiderio di esplorare un luogo mitologico, ma senza rinunciare al relax di spiagge mozzafiato e luoghi incontaminati, be’, direi che Itaca è la scelta giusta.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...