Danimarca: nasce Tirpitz, il primo museo invisibile

Nasce a Blåvand, sulla costa occidentale della Danimarca, TIRPITZ, il museo invisibile che trasforma l’originaria costruzione all’interno dello storico bunker della Seconda Guerra Mondiale.
L’area espositiva occupa 2800 m2 di ed è suddivisa in quattro zone. Il fine è quello di far vivere un’esperienza misteriosa e unica fin dall’inizio. A tal proposito, appena arrivati, i visitatori vedranno solamente le tracce che conducono al Tirpitz, mentre soltanto addentrandosi scorgeranno l’accesso alle gallerie. L’architettura scelta per il museo è l’esatta antitesi del bunker in calcestruzzo originario: leggerezza e accoglienza sono le caratteristiche principali della nuova struttura.

Cenni storici

Gli occupanti nazisti costruirono il bunker nel 1944 per proteggere l’accesso al limitrofo porto di Esbjerg. Il nome del bunker, Tirpitz, riecheggiava quello di una corazzata tedesca impegnata nei mari del Nord e, prima ancora, quello di un ammiraglio della marina teutonica.
Più recentemente, nel bunker era stato installato un museo ma era tempo di rinnovarne contenuti e immagine. Così gli architetti dello studio Bjarke Ingels Group hanno raccolto la sfida progettando qualcosa di profondamente nuovo; proprio per contrastare la massiccia, scura, squadrata mole del bunker hanno puntato su un concept che immerge letteralmente il museo in una duna di sabbia antistante al grigio cubo di calcestruzzo.

Il nuovo Tirpitz Museum

Il nuovo Tirpitz comprende quattro differenti esposizioni di cui tre permanenti. Quella temporanea è attualmente dedicata alla colossale opera di sminamento dell’intero litorale occidentale danese dopo la Seconda Guerra Mondiale. Il museo ha anche acquisito parti del set del film Land of mine, candidato agli Oscar e girato interamente nella zona.
Le esposizioni permanenti, invece, costruiscono un viaggio nel tempo attraverso i fatti storici dell’area, dall’Era glaciale sino ai giorni nostri.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...