Gli Highland Games in Scozia

Gli Highland Games sono manifestazioni perlopiù di carattere sportivo che si svolgono annualmente in Scozia, ma anche in altri paesi come Canada, Stati Uniti e Germania, giusto per fare qualche esempio. Tornando alla Scozia, da maggio a settembre potete assistere a uno degli oltre 80 Highland Games che si svolgono sulle isole o nelle città, nei villaggi e negli insediamenti di tutta la nazione. Perfino alcuni castelli ospitano i giochi. 

 Come si svolgono? 

Essendo una manifestazione di carattere sportivo, le sfide muscolari sono d’obbligo, indi per cui, gare di forza, lancio del martello e lancio in aria non possono mancare. Ci sono poi gli eventi su pista, come la corsa in collina e la bicicletta, le quali richiedono resistenza e velocità. 
Pensate che, il  Barone Coubertin, fondatore delle moderne Olimpiadi, rimase talmente colpito da un’esibizione di specialità alle Highland viste all’Esposizione di Parigi del 1889, che introdusse nei suoi giochi il lancio del martello e del peso. Un vero onore direi!
Ad ogni modo, oltre alle sfide sportive, essendo una manifestazione festosa, ci sono pure diverse bande musicali con centinaia di cornamuse e tamburi che si riuniscono e marciano all’unisono. Inoltre, per non far scemare il clima di sana competizione, c’è pure una gara di cornamuse soliste, dove i musicisti si affrontano in vari stili, anche nel lento e complesso Pibroch, considerato il tipico ritmo della cornamusa. 
Restando sempre in tema di festa, non possono mancare i balli.  A tal riguardo, i danzatori esibiscono la loro abilità con i piedi nei balli scozzesi, quali la danza della spada e il tipico Highland fling, gareggiando sia in gruppo che per i titoli individuali.  
Un tempo, durante gli Highland Games, i membri dei clan gareggiavano l’uno contro l’altro. Lo stesso entusiasmo trapela ancora oggi quando i clan radunano le forze nel tiro alla fune. Ai giorni nostri, la presenza dei clan ai giochi ha caratteristiche più cerimoniali e sociali. 
Durante tutte queste prove, però, la Scottish Highland Games Association, che rappresenta oltre 60 sedi in Scozia, ha deciso che ogni sfidante deve tassativamente indossare il kilt, simbolo per eccellenza della cultura scozzese.  

Cenni storici

Secondo alcuni, le radici degli Highland Games affondano nell’11° secolo, quando il Re Malcolm III organizzò una corsa fino alla cima del Craig Choinnich, vicino a Braemar, sperando di trovare il corridore più veloce della zona e di renderlo il suo messaggero personale. Come abbiamo visto, molti giochi includono ancora la corsa sulla collina, sebbene il vincitore non sia più destinato a condurre una vita da servitore. In seguito, come si può constatare, i giochi, oltre ad essere una prova di resistenza, si sono evoluti in prove di abilità artistiche e creative, con il fine di far divertire re, regine e capi clan. 
Gli Highland Games, come li conosciamo oggi, si celebrano in Scozia sin dal 1800 e riuniscono regolarmente migliaia di persone. Tra i più antichi c’è il Braemar Gathering, insignito del Patronato Reale dalla Regina Vittoria e ancora regolarmente frequentato dai monarchi regnanti e da altri membri della famiglia reale.
Insomma, se un giorno vi ritroverete catapultati all’interno di una di queste peculiari manifestazioni, sappiate che qui festeggiamenti durano fino a tarda notte, indi per cui, venite belli riposati e soprattutto, aspettatevi l’inaspettabile.  
Di: Martino Linardi
Fonti contenuti e/o immagini:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...